• WORKS | Atmosfere

    2014

    Credo debba essere molto frustrante scoprire o come in questo caso, certificare, l’approssimarsi di una catastrofe e non essere compresi, creduti o ascoltati.
    Pasolini ci chiariva che la ” morte” dell’individuo non è quando non ti permettono di parlare ma quando quello che dici non è più capito.
    Dedico questo lavoro, che avrebbe potuto chiamarsi “FINZIONI”  perché quasi nulla e’ quello che sembra, a tutti i ricercatori, gli uomini e le donne dell’istituto IPCC e dell’ONU.
    Solo pochi giorni fa ci hanno rassicurato, nella quasi indifferenza generale, che grazie al progressivo riscaldamento dell’atmosfera non sarà il CO2 a soffocare il pianeta ma i miliardi di metri cubi di Metano, ora congelato sul fondo degli oceani.
    Questa rappresentazione degli elementi, che non vuole essere esaustiva ma iconografica e di sintesi, diventa quasi un esorcismo.
    Un esercizio di riproduzione di memoria visiva (riproduco ciò che ricordo) in attesa che diventi catalogazione (riproduco ciò che non esiste più).
    Wikipedia definisce: per esorcismo si intende un insieme di pratiche e riti volti a scacciare una presunta presenza demoniaca o malefica da una persona, un animale o da un luogo. Esorcizzare (scongiurare, allontanare un probabile evento avverso) e’ il mio intento.
    Basterà? Non credo.

  • Altri capitoli di "APPARTENENZE"

    APPARTENENZE
    APPARATI
    APPARTENENZE ERBE
    ENIGMA
    ALTERNATIVE

    Altri progetti

    NOTHING
    NERO PINOCCHIO
    MY LAND
    THE LOVERS
    L'INDUSTRIALE